nana piccolo bistrò

a due anni dalla sua inaugurazione, nana piccolo bistrò si espande e rinnova il locale a Senigallia (Ancona). Un locale caratterizzato da semplicità e sostanza.

architettura

cliente: michele gilebbi chef
dimensioni: 85 mq
progetto: francesco valentini architetto | elisa romagnoli ingegnere
luogo: senigallia (AN) – Italia
anno: 2015

nana piccolo bistrò. il bancone in cemento realizzato dall'azienda Ciriachi di Senigallia su progetto dell'architetto Francesco Valentini.

nana piccolo bistrò. la sala ristorante. Anima di un vero e proprio bistrot parigino, caratterizzato da semplicità e sostanza: solido background tecnico ed equilibrato in cucina, con un mix azzeccato di prodotti e tradizioni dalla Spagna alle Marche giustapposte e modulate con modernità ed immediatezza, piatti semplici ma di altissimo livello.

nana piccolo bistrò. Lo spazio risulta molto flessibile e camaleontico: ci si può trovare a degustare prodotti e specialità della cucina su sgabelli, a parete o al bancone con lo chef, su poltrone alla finestra, su tavoli nella sala e nella nicchia dove un tempo sorgeva un garage ed oggi trova collocazione il “tavolo dell’amicizia”.

nana piccolo bistrò. presenza di un bancone di cemento, appositamente disegnato e realizzato artigianalmente: la "pietra angolare" del NANA, luogo di creazione dello chef, che grazie alle grandi vetrate è direttamente proiettato su Via Carducci e perfettamente immerso (connesso con) nella sala. Il nuovo bancone si riappropria del vecchio locale, è la linea di congiunzione tra vecchio e nuovo, elemento di continuità.

nana piccolo bistrò. parete rinvenuta che lascia trasudare la storia di chi è venuto prima

nana piccolo bistrò. il bagno

nana piccolo bistrò. planimetri di progetto

FollowFb.Ins.Lin.Tw.
...

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!